Il mancato accordo sul trasferimento di appena 40.000 profughi è una farsa – Gianni Pittella

Il mancato accordo sul trasferimento di appena 40.000 profughi è una farsa

A distressed vessel discovered by the US Navy (USN) Oliver Hazard Perry Class Guided Missile Frigate USS RENTZ (FFG 46) 300 miles from shore with 90 people on board, including women and children.  The RENTZ provided assistance and took the Ecuadorian citizens to Guatemala, from where they would be repatriated. (SUBSTANDARD)

È ridicolo che, dopo 5 mesi, gli Stati membri dell’Unione europea non siano riusciti a trovare un accordo sul trasferimento di appena 40.000 rifugiati. La quantità di tempo ed energia politica sprecata su questo tema è francamente farsesca. Mentre alcuni Stati UE discutono sull’accogliere 200 o 500 rifugiati, Turchia, Libano e Giordania ne hanno accolti oltre 3 milioni e mezzo. Questo è sia una testimonianza dell’umanità e della solidarietà di questi Paesi che un atto di accusa nei confronti dell’Europa, che non sa essere né umana né solidale. Come possiamo pretendere ancora di avere la leadership umanitaria nel mondo di fronte a questi numeri?

Senza un meccanismo permanente volto a fronteggiare il crescente numero di rifugiati questa farsa continuerà. I Governi nazionali egoisti devono smettere di vedere i rifugiati come un mezzo per guadagnare consensi anziché come essere umani che hanno bisogno della nostra protezione.

Gli ultimi mesi hanno dimostrato che il sistema di Dublino non è più adatto allo scopo. I singoli Stati membri non possono più affrontare da soli il significativo aumento di rifugiati. Dobbiamo mostrare maggiore solidarietà fra di noi e creare un vero e proprio sistema di asilo europeo. Indipendentemente dal continuo egoismo di alcuni Governi, la Commissione deve presentare entro la fine dell’anno proposte per un meccanismo permanente di ripartizione. Fino a quando sarà in vigore il sistema attuale, continueremo a perdere tempo ed energie per discutere anziché per salvare vite umane.





Iscriviti alla newsletter di Gianni Pittella

Per essere sempre aggiornati sulle attività e sugli appuntamenti di Gianni Pittella

ISCRIVITI

Facebook

Twitter


In evidenza