In Nigeria la democrazia ha vinto, ora uniti nella lotta contro Boko Haram – Gianni Pittella

In Nigeria la democrazia ha vinto, ora uniti nella lotta contro Boko Haram

In Nigeria la democrazia ha vinto. Prima di tutto vogliamo complimentarci con i due candidati, il Generale Buhari e il Presidente Jonathan, per aver mostrato di credere nella democrazia e nello stato di diritto. Queste elezioni libere ed eque sono una vittoria non solo per tutti i nigeriani, ma per l’intera Africa. Questo è un punto di svolta per la Nigeria e un esempio per gli altri Paesi della Regione.

Vogliamo anche congratularci con il Generale Buhari per la sua vittoria e dire con chiarezza che siamo pronti a cooperare con le nuove istituzioni nigeriane.

È importante che tutte le forze in campo accettino pacificamente questo risultato e collaborino per unire il Paese e non per dividerlo.

I cittadini hanno dimostrato un notevole entusiasmo civico, ora il prossimo Presidente ha la responsabilità di mantenere unità e pace nel Paese.

Crediamo che la lezione di democrazia mostrataci dal popolo nigeriano possa rafforzare la lotta contro la minaccia rappresentata da Boko Haram, che resta un cancro da estirpare nel modo più rapido e risoluto possibile.

Se Boko Haram è una minaccia globale, le elezioni libere e democratiche in Nigeria si sono rivelate un modello globale. Qualche volta i buoni modelli possono essere uno strumento più forte della violenza.





Iscriviti alla newsletter di Gianni Pittella

Per essere sempre aggiornati sulle attività e sugli appuntamenti di Gianni Pittella

ISCRIVITI

Facebook

Twitter


In evidenza